Gossip News 

Parto indolore, adesso è possibile grazie al gas a base di protossido di azoto

Pubblicato il: 04 Maggio, 2016  202


Parto indolore, adesso è possibile grazie al gas a base di protossido di azoto

Novità per tutte le donne in attesa che pensano con timore al parto o meglio al dolore che esso provoca. Al reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’Istituto Clinico Città di Brescia è in arrivo un gas esilarante in sala parto che permetterà alla donna di partorire con meno dolore e meno ansie. Sicuramente il parto rappresenta per la donna un momento di forte emozione e gioia che purtroppo non viene vissuto per come dovrebbe a causa appunto dei forti dolori.

Il gas è a base di protossido di azoto, ed è un gas incolore, dall’adoro dolce, usato già da parecchio tempo come anestetico e come analgesico.”L’aspetto più interessante del suo utilizzo è quello di essere on-demand: la partoriente può decidere quando azionare la valvola che regola il fluire del gas nella mascherina posizionata su naso e bocca. La futura mamma è quindi libera di tenere sotto controllo il proprio livello di dolore in modo autonomo e mirato“, ha dichiarato Michele Tarantini, ovvero il responsabile del reparto di Ostetricia dell’Istituto clinico Città di Brescia dove appunto è stato adottato questo nuovo gas.

Al momento esiste si un modo per alleviare i dolori del parto ovvero l’epidurale, ma sono tanti i medici che ne sconsigliano l’utilizzo per le conseguenze che potrebbero derivarne. Il protossido d’azoto invece potrebbe essere considerato davvero una valida alternativa sicura e non invasiva, proprio perchè non presenta effetti collaterali.

Siamo anche su Instagram Seguici



CATEGORIE Gossip News