Gossip News 

Gianluca Grignani ricoverato per intossicazione etilica, ma lo staff nega: “Sono attacchi di panico”

Pubblicato il: 06 Maggio, 2016  228


Gianluca Grignani ricoverato per intossicazione etilica, ma lo staff nega: “Sono attacchi di panico”

E’ finito ancora nei guai Gianluca Grignani il noto cantante italiano che proprio in questi giorni festeggia i suoi 20 anni di carriera presentando un nuovo album, uscito proprio oggi 6 maggio, dal titolo “Una strada in mezzo al cielo”. L’album, è accompagnato dall’omonimo singolo che ha già scalato le classifiche di iTunes in pochissimi giorni. Grandi collaborazioni in quello che si appresta ad essere un altro grande successo del cantante, come Elisa, Ligabue, Annalisa, Luca Carboni, Max Pezzali, Federico Zampalione dei Tiromancino, tutti artisti di grande calibro e molto presenti nel mondo della musica italiana.

Purtroppo però questo momento così fortunato dal punto di vista lavorativo è stato rovinato dalla sua condizione fisica che non sembra essere al top, visto che nella giornata di ieri è stato soccorso dal 118 nei pressi della sua abitazione sita nel Lodigiano; il cantante sarebbe stato soccorso per intossicazione etilica ed è stato sottoposto immediatamente ad un trattamento sanitario volontario al quale Gianluca Grignani non ha opposto alcuna resistenza.

«Gianluca Grignani è stato vittima di attacchi di panico, causati dal forte stress di questo periodo coinciso con l’uscita del nuovo disco», che viene pubblicato oggi, dice lo staff del cantautore.Sempre con gli attacchi di panico era stato giustificato quanto accaduto nel 2014 quando il cantante aveva perso il controllo tanto da richiedere l’intervento dei carabinieri che vennero aggrediti da Grignani.

Piacciamoci su Facebook   Seguici

Cinguettiamo su Twitter   Seguici
   Siamo anche su Instagram   Seguici

I nostri video su YouTube   Seguici



CATEGORIE Gossip News